.
Annunci online

tool
Orlando a Finimondo: Rai è stalla di Arcore
Il progetto perverso è quello di fare del Consiglio di vigilanza Rai la dependance e della Rai la stalla di Arcore. Il dramma del nostro paese è che anche le persone per bene come Zavoli alla fine diventano foglie di fico di un sistema, un sistema che non permette più a tutti di raccontare la propria opinione. Queste le parole di Leoluca Orlando, portavoce dell’Italia dei Valori e candidato alle europee in Sicilia, ospite in questi minuti di Mario Adinolfi a Finimondo.
C’è una condizione di imbarbarimento complessivo, continua Orlando. Il problema non è Berlusconi, ma tutti i Berlusconi che si sono formati nel nostro Paese. Se l’esempio è sempre quello di convocare gli amici a pranzo e spartirsi i simboli del nostro Paese, come l’Alitalia prima e la Rai oggi, questo è il risultato.
 
Per vedere la puntata, clicca qui.
Di Pietro a RED: governo addormenta coscienze come il fascismo, "no" al referendum. E su immigrazione Stato è xenofobo
Siamo in pieno fascismo quando si tolgono spazi all'informazione, quando anche le vicende come Alitalia servono solo a favorire pochi in pieno stile piduista. Oggi non ci sarà l'olio di ricino e il manganello, ma ci sono le veline e la tv commerciale che addormentano le coscienze, e addormentare le coscienze è fascismo. E' durissimo nel giudicare il governo il leader dell'Italia dei valori Antonio Di Pietro, ospite ieri sera di Ritanna Armeni nella terza puntata de Il Ritorno della Tribuna Politica.
Per quanto riguarda i rimpatri - continua Di Pietro - noi abbiamo sempre detto che il clandestino va rimandato a casa, ma dal rimandare a casa e gettare a mare ce ne passa. Non si può lasciare affogare la gente, chi lo permette è uno Stato nazista e xenofobo.
Sul referendum elettorale, Di Pietro assicura che andrà a votare ("perché sono un referendario e ho raccolto anche io le firme per quel referendum"), ma voterà no perché il governo, afferma, non cambierà la legge.
E in tema di alleanze, il leader Idv non chiude al Partito democratico: in occasione della manifestazione di Piazza Navona siamo stati irrisi e criticati per le proteste contro il lodo Alfano. Il Pd non solo si tirò indietro, ma ci disse anche che stavamo sbagliando. Oggi mi pare che molte di quelle cose le dica anche il Pd e il suo segretario. Ma nonostante tutto - conclude l'ex pm - se ci dovessero essere nuove elezioni, sarebbe doveroso ricandidarsi insieme al Partito democratico.

Per guardare la puntata, clicca qui.  
Fioroni a REDazione: Berlusconi si tolga dalla testa L'Aquila 2
Berlusconi si tolga dalla testa definitivamente di spiegare agli abruzzesi di fare l’Aquila 2, la gente dell’Aquila vuole rifare l’Aquila, lo Stato si deve fare carico di ricostruire la casa dove stava. Altrimenti quello che non ha fatto il terremoto lo farebbe il governo con una new town che leverebbe loro l’anima e l’appartenenza. Mi auguro che questo Berlusconi si vergogni di farlo. Così Giuseppe Fioroni, ospite in questi minuti di Stefano Menichini a REDazione.

Per vedere l'intervista, clicca qui.
21 giugno 2012
mxg in Laura Boldrini commenta la candidatura di Liberi Nantes al David di Donatello ha scritto:
" Warcraft are now hitting the latest level cap Discount Coach Handbags . in variations for ..."
25 febbraio 2012
qwe in Laura Boldrini commenta la candidatura di Liberi Nantes al David di Donatello ha scritto:
"fffffffffffff"
21 ottobre 2011
batshoes in Laura Boldrini commenta la candidatura di Liberi Nantes al David di Donatello ha scritto:
"As same as the original designer shoes, Batshoes [url=http://www.batshoes.com]c... ..."
17 ottobre 2011
12312 in Laura Boldrini commenta la candidatura di Liberi Nantes al David di Donatello ha scritto:
" Nick Collins Authentic Jersey Green , Philip Rivers authentic jersey white , Maurice ..."
15 settembre 2011
willdress in Laura Boldrini commenta la candidatura di Liberi Nantes al David di Donatello ha scritto:
"This quarter, the wedding dress with their own meaning, a-line wedding-dresses as synonymous with ..."